Cerca

strappo ricucibile

Lorenzo Fioramonti, le sue verità: "Grillo mi ha chiesto di ripensarci". E apre al clamoroso ritorno...

15 Gennaio 2020

1
Lorenzo Fioramonti, le sue verità: "Grillo mi ha chiesto di ripensarci". E apre al clamoroso ritorno...

Lorenzo Fioramonti, dimissionario ministro dell'istruzione, torna a ripercorrere quei giorni concitati in cui ha lasciato il ministero e, successivamente, il Movimento 5 stelle. Ad Agorà (Rai 3), Fioramonti dà conto di alcuni particolari, come la telefonata di Beppe Grillo a seguito delle dimissioni: "È stato l'unico a chiamarmi della dirigenza dei 5 stelle, e mi ha chiesto di ripensarci". Poi arrivano le parole di condanna sulla condizione del suo ex partito.

"C'è un problema nel gruppo parlamentare dei 5 stelle", ammette Fioramonti. "Parlamentari insofferenti, poca trasparenza e partecipazione": ecco i crucci grillini. Secondo l'ex ministro, il Movimento dovrebbe darsi una nuova struttura e non ruotare attorno ad una o poche persone. In questo senso, il problema principale non sarebbe la leadership di Luigi Di Maio - definito "politico capace"-, bensì il metodo. Ma la notizia è l'apertura di Fioramonti ad un clamoroso ritorno nei 5 stelle, "a patto che si cambi struttura".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldoinvolo

    15 Gennaio 2020 - 21:10

    Limiti al ridicolo oramai non esiste più. Si da le dimissioni con la speranza che si dica, ma no, ma che fai... ops accettate x la miseria, non ci voleva. Che persona fantastica.

    Report

    Rispondi

"Incostituzionale". La bomba di Renzi su Conte e governo, la voce: "Prova a sfasciare"

Vincenzo Mollica ricorda Alberto Sordi: "Faceva vedere a tutti il senso della vita"
Migranti, Giuseppe Conte: "Sugli sbarchi Matteo Salvini ha sempre rivendicato la sua competenza"
Zingaretti e Bonaccini

media