Cerca

Coffe break

Referendum sulla legge elettorale, Giorgio Mulè: "Chiamiamola Inciucium, produrrà alleanze contro-natura"

18 Gennaio 2020

0
Referendum sulla legge elettorale, Giorgio Mulè: "Chiamiamola Inciucium, produrrà alleanze contro-natura"

Giorgio Mulè, ospite a Coffee Break, su La7, commenta la bocciatura del referendum della Lega per la modifica della legge elettorale in senso maggioritario. "Questa legge si chiamerà 'Inciucium', sarebbe nome bellissimo", ironizza il deputato di Forza Italia. "Prima di andare a votare ogni partito dirà la sua posizione e le posizioni saranno tutte inconciliabili". Quindi, continua Mulè, esattamente come adesso, "tutte le forze si ritroveranno in Parlamento e non avendo nessuna di esse la maggioranza dovranno fare un inciucio". Insomma, conclude il forzista, l'Inciucium "produrrà alleanze contronatura". E sulle grandi questioni come Ilva, Alitalia, eccetera sarà molto difficile trovare una posizione che metta tutti d'accordo.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Cerca di salutare Giuseppe Conte, per la signora finisce in disgrazia: rovinosa caduta

Coronavirus? #Milanononsiferma, il video di Beppe Sala diventa virale su Instagram
Attilio Fontana con la mascherina in diretta: coronavirus, il colpo finale al governo Conte?
Coronavirus, Matteo Salvini: Conte? "L'ho telefonato... Macron e Merkel non avrebbero agito così"

media