Cerca

Cifre

Emilia Romagna, il mistero delle proiezioni: Bruno Vespa ed Enrico Mentana, quella strana discrepanza

27 Gennaio 2020

0
Bruno Vespa, Porta a Porta

Un piccolo mistero ha appassionato addetti a lavori e social nelle prime fasi dello spoglio alle regionali in Emilia Romagna e Calabria. Soprattutto per quel che riguarda l'Emilia Romagna. Anzi, unicamente. Si parla dei dati delle proiezioni proposte alla Maratona Mentana e a Porta a Porta di Bruno Vespa. Dati che erano molto differenti. Secondo Swg, istituto del programma di Enrico Mentana, il vantaggio di Stefano Bonaccini su Lucia Borgonzoni era nettissimo: 51,8% per il centrosinistra, 41,5% per il centrodestra. Questo alla seconda proiezione. L'istituto Opinio per la Rai, invece, dava Bonaccini al 48,6% mentre la Borgonzoni era al 45,5 per cento. Distanze che poi, lentamente, hanno iniziato a ridursi. Resta però il mistero: come è possibile una simile discrepanza nei dati?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"

Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."
Giorgia Meloni vede il grande bluff di Matteo Renzi: "Gli interessano le nomine, non i problemi dei cittadini"
Siria, cadono le bombe: papà inventa un gioco per non far spaventare la figlia

media