Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi sfida Conte: "Italia Viva non andrà al CdM, tu non sei il preside. Se vuoi la crisi, aprila"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Caro presidente del Consiglio, se vuoi aprire la crisi aprila". Matteo Renzi sfida via Facebook Giuseppe Conte e conferma: "Italia Viva non andrà al CdM di questa sera". Il nodo è sempre lo stesso: la prescrizione e la riforma del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. "IV - sottolinea l'ex premier rivolgendosi a Conte - ti ha chiesto altro, ti ha chiesto 'apri i cantieri'".  Per approfondire leggi anche: "Ormai è evidente". Becchi, Renzi e la crisi, c'è lo zampino di Salvini Sulla prescrizione "non abbiamo imposto la nostra idea, sono mesi che diciamo che non siamo d'accordo. Nei tavoli avevamo anche dato via libera a un ulteriore lodo accettando la cancellazione dopo l'appello, abbiamo utilizzato il buon senso". Di fronte al muro del M5s, Renzi ha deciso per lo strappo: "Il ministro Bonafede ha detto che sarà il lodo Conte bis, un pasticcio che non sta in piedi. Conte non può dire che è una assenza ingiustificata, noi stiamo marcando una distanza politica su un punto". Poi, con sprezzo, sottolinea: il premier non è "il preside di un collegio". Per chi suona la campanella?

Dai blog