Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palermo: Fassino, 'Fragalà? Giustizia dipani ombre che hanno contaminato sua figura'

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Palermo, 27 feb. (Adnkronos) - "Un parlamentare scrupoloso, un uomo aperto sempre al confronto, un garantista vero, un uomo che portava la sua esperienza professionale ogni giorno dentro questo Parlamento. E la portava con passione, con rigore, con la volontà e la determinazione di contribuire, insieme ai suoi colleghi, alla migliore produzione legislativa di questo nostro Parlamento. Lo ricordo come un uomo soprattutto sempre disponibile ad ascoltare le ragioni altrui, a capirne le ragioni e a confrontarsi e a discutere". Così il deputato del Pd Piero Fassino nel suo intervento nell'aula di Montecitorio in ricordo dell'avvocato Enzo Fragalà, ucciso dieci anni fa, a Palermo, sotto il suo studio. "Ricordo, come lui, anche un altro esponente della destra di altri tempi, del Movimento Sociale e poi di Alleanza Nazionale, il collega Mirko Tremaglia - ha aggiunto - Fragalà e Tremaglia sono due uomini politici che, rivendicando un'appartenenza culturale e politica molto forte, avevano però la capacità di riconoscere gli avversari, di avere una visione e una concezione alta della politica, di applicare quel criterio che spesso, oggi, è smarrito secondo cui si è forti delle proprie convinzioni se si è anche capaci di comprendere e di scoprire le ragioni altrui. Per questo, mi unisco al ricordo degli altri colleghi, sperando che la giustizia arrivi a quelle determinazioni che dipanino definitivamente le ombre con cui si è voluto oscurare e contaminare la sua figura".

Dai blog