Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni, il sospetto: "Mes ancora all'ordine del giorno. Il governo italiano faccia qualcosa"

  • a
  • a
  • a

Certo, Ursula von der Leyen ha corretto il tiro: "Daremo all'Italia tutto ciò che ha bisogno". Una sostanziale retromarcia rispetto a quanto detto da Christine Lagarde, parole che hanno avuto catastrofiche conseguenze in Borsa. Eppure, di questa Unione Europea, è giusto diffidare. E quella diffidenza si trasforma in sospetto, per Giorgia Meloni. Già, perché la leader di Fratelli d'Italia ha notato che il Mes è stato spostato al punto "varie ed eventuali" nell'ordine del giorno del prossimo Eurogruppo. Insomma, in questo momento il Mes resta comunque, di riffa o di raffa, all'ordine del giorno. E su Twitter, la Meloni attacca: "Non mi tranquillizza affatto che il Mes sia stato spostato al punto varie ed eventuali dell'odg del prossimo Eurogruppo. Significa che è ancora possibile la discussione mentre il Governo italiano deve pretendere che non si discuta e che il punto sia cancellato dall'odg", conclude aggiungendo l'hashtag #STOPMES.

 

Dai blog