Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dritto e Rovescio, Luca Zaia contro la Ue: "Untori italiani? Europa scandalosa, non ha senso di esistere"

  • a
  • a
  • a

Uno sfogo duro, definitivo. Parole che raccolgono con discreta approssimazione il consenso di gran parte dell'Italia e degli italiani. A parlare, a Dritto e Rovescio di Paolo Del Debbio in onda su Rete 4 giovedì 26 marzo, è Luca Zaia, il governatore del Veneto alle prese con l'emergenza coronavirus. Lo stesso Zaia promosso da recenti sondaggi come l'esponente politico che meglio degli altri sta fronteggiando la pandemia. E nel mirino di Zaia, dopo l'ennesimo rifiuto circa gli eurobond, ci finisce l'Unione europea, che non è una nostra alleata ma sempre più un nemico. "Non c'è una regia sanitaria europea. Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna sono stati lasciati letteralmente da soli soprattutto nelle prime fasi dall'Europa - picchia subito duro il governatore -. Qualcuno in Europa accarezzava l'idea che fosse un problema solo degli untori italiani. Questo è scandaloso. È scandaloso che siamo in un'Europa che ci ha veramente abbandonato: questa Europa così non ha senso di esistere", conclude Luca Zaia.

Dai blog