Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi a Stasera Italia: "Sto con Draghi, pronti a collaborazione istituzionale"

  • a
  • a
  • a

"Sono assolutamente d'accordo con quanto detto da Mario Draghi". Silvio Berlusconi interviene a Stasera Italia, il talk di Rete4 condotto da Barbara Palombelli, e si schiera con l'ex numero uno della Bce: per uscire dalla recessione causata dalla bomba-coronavirus, "non c'è soluzione diversa" rispetto a quella invocata da Mister Bazooka: spendere, spendere e spendere, dimenticarsi il rigore e investire miliardi di euro anche appesantendo i debiti pubblici nazionali.  

Uno schema "espansivo" che sta mandando in tilt l'Unione europea, ancora legata da 10 a questa parte al dogma dell'austerity, anche quando questo rischia di condurre al precipizio. "La crisi riguarda tutti, nessuno può pensare di passare indenne questa fase - spiega il leader di Forza Italia in collegamento telefonico -. L'atteggiamento di alcuni paesi del Nord Europa appare incomprensibile e miope e sta bloccando la possibilità di una risposta europea. Ieri mentre nel Parlamento europeo si votava per un primo pacchetto di interventi, i capi di Stato hanno mostrato divisioni molto profonde. Dico che purtroppo se l'Europa arriva troppo tardi e non è capace di essere solidale e trovare dei valori comuni in un momento come questo, il futuro dell'Ue è davvero in pericolo".

Berlusconi, che ha avuto un colloquio con il presidente Sergio Mattarella, si è detto pronto "alla collaborazione istituzionale, che non vuol dire collaborazione politica, ma siamo in guerra e in guerra ci si stringe intorno a chi è chiamato a governare il Paese, altra cosa è il giudizio sul governo che resta immutato". Ma una cosa, sul governo, è pronto a giurarla: "Non c'è nessun rischio, assolutamente, di una patrimoniale. Mai nelle guerre nessun Paese ha finanziato la spesa bellica con l'aumento della tassazione". 

 

Dai blog