Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Andrea Delmastro contro Luigi Di Maio: "70 milioni a Tunisia e Bolivia, mentre i nostri medici non hanno le mascherine"

  • a
  • a
  • a

Andrea Delmastro su tutte le furie. Il deputato di Fratelli d'Italia se la prende con Luigi Di Maio. Il motivo? Il ministro degli Esteri ha finalmente ammesso ciò che gli italiani avevano insinuato: aiuti da parte del nostro Paese a Tunisia e Bolivia. Aiuti arrivati in un momento in cui l'Italia, a causa del coronavirus, piange miseria. "Quei 70 milioni (i 50 alla Tunisia e i 21 alla Bolivia, ndr) - ha detto Delmastro durante la question time parlamentare - dovevano restare in patria per quei medici che voi chiamate angeli ma che stendono le mascherine perché non le hanno".

 

 

E ancora: "Siamo preoccupati. Nei prossimi giorni il comitato congiunto, come lei sa, erogherà 500 milioni di euro per i fondi della cooperazione internazionale sottratti alla patria. Avete erogato 400 milioni alle famiglie indigenti, ne potevate erogare 900. Erogate miserie e 600 euro alle partite Iva". Quella del meloniano è una vera e propria invettiva. D'altronde, come lui stesso ricorda, "agli angeli, cioè ai medici, avete messo 250 milioni per il potenziamento sanitario, ne potevate mettere 750". E poi l'accusa finale: "State disertando l'Italia, sollevate ogni vessillo tranne quello tricolore". Nel ribattere l'ex leader M5s si è giustificato parlando di accordi precedenti: "E' un processo avviato tre anni fa. Si tratta dell'erogazione di un credito, né di un regalo e né di un dono come qualcuno ha cercato di far credere ai cittadini. Fa riferimento ad un memorandum di intesa bilaterale siglato nel 2017".

 

Dai blog