Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvia Romano, Matteo Salvini a Dritto e rovescio contro Conte e Di Maio: "Uno spot a reti unificate per i terroristi"

  • a
  • a
  • a

"Su SIlvia Romano il governo ha fatto uno spot a reti unificata per i terroristi di Al Shabaab". Matteo Salvini, ospite di Paolo Del Debbio a Dritto e rovescio, punta il dito contro il premier Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che lunedì scorso hanno accolto in pompa magna a Ciampino la 24enne cooperante milanese rapita per un anno  e mezzo in Africa e convertita all'Islam durante la prigionia.

 

 

 

"Al Shabaab sono quelli che qualche anno fa hanno ammazzato con un colpo in testa 148 ragazzi in una scuola perché non erano musulmani", ricorda il leader della Lega. "Non sarebbe stato meglio liberare Silvia, farla tornare a casa in silenzio e lasciarla tranquilla in camera sua, anche a sua tutela?", fa notare ancora Salvini, che poi se la prende pure con Repubblica: "Chi ha festeggiato? I terroristi. Siamo l'unico Paese che intervista il loro portavoce, che tra l'altro annuncia che con i soldi del riscatto ci pagherà le armi per la guerra islamica...".

 

Dai blog