Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ceccardi e Salvini avanti in Toscana, Nicola Zingaretti manda un uomo per salvare Giani (a spese nostre)

  • a
  • a
  • a

Nicola Zingaretti ha mandato Nicola Oddati - coordinatore dell'iniziativa politica nella segreteria nazionale Pd,  ma anche consulente, 40 mila euro l'anno di compenso, nello staff del ministro del Sud Giuseppe Provenzano - a salvare capra e cavoli in Toscana. Le proiezioni del candidato Pd Eugenio Giani non sono rassicuranti, l'avversaria Susanna Ceccardi (Lega) è data in ascesa. E così, scrive Il Giornale, Oddati è stato inviato per per arginare la sconfitta. "Un gabinetto di guerra permanente con il coordinatore toscano del Partito democratico Simona Bonafè e il vice Valerio Fabiani. Si è trasferito in Toscana per pianificare l'ultimo tratto della maratona elettorale. L'obiettivo è evitare passi falsi. Definire l'agenda per la sfilata dei big nazionali mobilitati per difendere la Toscana dal pericolo di una vittoria del centrodestra. Provare a dare una scossa al candidato dem.

 

 

 

 

Arriveranno in Toscana tutti i leader: Davide Sassoli, Gianni Cuperlo, Andrea Orlando, Stefano Bonaccini, Roberto Gualtieri. E poi la chiusura prevista per il 18 settembre. Zingaretti sarà il 17 nel feudo della sinistra. Tre tappe a Viareggio, Livorno e Pistoia. Fino a domenica mobilitazione straordinaria del Pd con l'occupazione di 500 piazze, mercati e giardini. I dem incontrano la loro gente insieme ai candidati, dirigenti ed amministratori con i sindaci in testa. Volantini col programma del partito e del candidato Giani. A guidare la macchina da guerra ci saranno Oddati e Marco Furfaro, altro componente della segreteria nazionale. Per la missione rossa in Toscana, Oddati sarà costretto a sottrarre tempo al suo impegno al ministero?"

Dai blog