Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Carlo Calenda, il sospetto di Storace: "Sicuri che voglia fare davvero il sindaco di Roma?"

  • a
  • a
  • a

"Siamo sicuri che Carlo Calenda voglia fare davvero il sindaco di Roma?". A Francesco Storace viene un dubbio malizioso: non è che l'ex ministro, oggi leader di Azione, stia facendo tutto questo can can solo per ottenere un po' di visibilità politica? D'altronde, sospetta il vicedirettore del Tempo, "se ogni giorno prende a mattonate chi dovrebbe sostenerlo...". "Sono bastate 24 ore per sovvertire uno schema di gioco. La voglia di infierire su quelli che dovrebbero appoggiarlo è clamorosa, e del resto lo scrivevamo ieri: tutti ai miei piedi". scrive Storace su 7Colli. Il bello è che il Pd per il momento è effettivamente ai suoi piedi, con Monica Cirinnà, altra potenziale candidata sindaco, che gli propone primarie solo online, con modalità grillina. "Nemmeno potrà querelare chi gli dovesse dare del cialtrone - ironizza sempre Storace -. Visto che Calenda lo disse di sé alla sola ipotesi di candidatura a sindaco di Roma".

 

 

 

 

Dai blog