Cerca

Tremonti alla canna del gas "Scrivetemi le vostre idee"

La boutade risale al 29 settembre. Oggi è diventata realtà: aperta una e-mail per ricevere idee "per la valorizzazione del patrimonio pubblico"

7 Ottobre 2011

18
Tremonti alla canna del gas "Scrivetemi le vostre idee"
La parabola discendente del superministro conosce un nuovo apice negativo. Dopo le difficoltà all'interno della maggioranza, gli attacchi e le critiche nei suoi confronti arrivate da diverse fette del Pdl e il duello per la nomina al vertice di Bankitalia, Giulio Tremonti, evidentemente stremato, si rivolge al popolo. "Proporre norme e modelli per la valorizzazione del patrimonio pubblico". L'invito, che era stato formulato per la prima volta dal ministro dell'Economia lo scorso 29 settembre, ora diventa realtà. Giulio, evidentemente a corto di idee, alla canna del gas, apre una casella di posta elettronica nuova di zecca: [email protected]

Via XX Settembre ha deciso di inaugurare l'e-mail per consentire, recita una nota, "a tutti i soggetti interessati di formulare proposte che consentano di accelerare i processi di valorizzazione del patrimonio pubblico senza far venir meno le tutele proprie dei beni pubblici". Una formula complessa, infarcita di "pubblico", che, certo, è anche un gesto encomiabile: il ministro chiede alle persone le loro idee. Ma vista dall'altro lato, chiedere a qualcuno che - non ce ne vogliano - è sicuramente meno qualificato cosa sia giusto fare, insomma, dimostra che il povero Giulio sia drammaticamente a corto di idee.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sentinella f

    09 Ottobre 2011 - 20:08

    Cominciamo dalla sanità: selezionate i dirigenti medici e amministrativi delle asl, riduzione degli stipendi che con budget a caro prezzo mettono la sanità al lastrico, riducendo personale e risorse e offerta sanitaria; verificate che i presidi sanitari non monouso non siano forniti come fossero monouso e di proprieta agli aventi bisogno (lettini, materassini antidecubito...) ma che siano restituiti ad un deposito, con la disponibilità di un magazzino comunale di raccolta e custodia, per poi poter essere riutilizzati. Fate in modo che ogni azienda sanitaria pubblichi i nominativi dei dipendenti e personale professionista e non, affiancato o da cooperative o da contratto a tempo determinato. C'è un esubero di persone allocate con la stessa qualifica in uno stesso posto, mentre in altre sedi manca personale. Controllare che le amministrazioni e gli uffici addetti non si grattino più di tanto. Le spese della politica, cominciate ad abbassare gli stipendi da nababbo e gli sprechi.

    Report

    Rispondi

  • Tirreno

    08 Ottobre 2011 - 19:07

    Tremonti è una serpe in seno al governo. Il suo unico obiettivo sono i propri interessi personali e li coltiva appoggiando i grandi capitali. Per le piccole e medie imprese rappresenta solo l'aguzzino! Silvio liberatene o andremo tutti a fondo con lui sulla barca!

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    08 Ottobre 2011 - 17:05

    stamattina hopreso cartae pennna (pardon tastiera e mouse) ed ho scritto una *accorata* o *accalorata* letterina che so già verrà trattata con *freddezza* che da sempre contradistingue tremonti sempre sicuri che le sue idee siano le migliori, lui è come una capitano achab che non si arrende a moby dick la balena bianca ... ostinato fino a morirne.. vai avanti giulio chi la dura la vince meglio una asino vivo (chi scrive!) che un ministro (politicamente) MORTO! macchè, dai ! siur giulio da sondrio ci ascolterà tutti cambieràmanovra ogni dieci secondi per accontentarci TUTTI!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media