Cerca
Logo
Cerca
+

Calcio: Di Martino, intevenuti con urgenza perche' manipolazioni in atto (3)

default_image

Sport

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Rispetto alle indagini precedenti come ha spiegato il procuratore capo Di Martino si e' capito che quelli che sono stati definiti come "gli zingari" nelle indagini dell'estate scorsa, in realta' erano il vero e proprio braccio destro degli uomini di Singapore. L'organizzazione nasce nel 2007-2008 anche se tra i suoi addetti vi sono uomini con esperienze simili risalenti al 1994. Nel corso delle indagini grazie alle intercettazioni effettuate dalla autorita' giudiziaria croata, si sono accertati tentativi di corruzione per partite di serie B e delle serie minori: in tutto una decina di partite per le quali gli 'zingari' si installavano nell'albergo delle squadre da dove si mettevano in contatto con i giocatori da corrompere. Dell'organizzazione, ha spiegato Di Martino, facevano parte Carlo Gervasoni, l'ex calciatore del Piacenza, che aveva il compito di reclutare gli 'zingari', Luigi Sartor che teneva i contatti tra il gruppo di Bologna e quello di Singapore e Alessandro Zamperini che si occupava delle partite di coppa Italia. Per quanto riguarda invece il gruppo formato da Doni, Benfenati e Santoni "si tratta -ha spiegato Di Martino- della vecchia associazione a delinquere gia' contestata ma per la quale si sono concentrati elementi che avrebbero portato al rischio di un inquinamento che hanno portato all'esigenza della custodia cautelare. Il tentativo di inquinare le prove era grave anche perche' -ha sottolineato il procuratore- gli arrestati si riproponevano di fare qualcosa di sconcertante".

Dai blog