Cerca
Logo
Cerca
+

Immigrati: Gdf La Spezia smantella organizzazione traffico esseri umani, 8 arresti (2)

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Si calcola che nel corso degli ultimi tre anni almeno 5000 persone siano state fatte entrare clandestinamente in Europa, dopo rischiosi viaggi attraverso il deserto del Niger e della Libia, soste nei centri di raccolta dislocati lungo le coste libiche e navigazione alla volta di Lampedusa. Qui giunti, dopo un periodo variabile di permanenza, gli immigrati venivano destinati ai centri di accoglienza di Puglia, Molise, Campania, Calabria e Sicilia. Quindi si attivavano le teste di ponte dell'organizzazione con sede in Italia: nigeriani gia' domiciliati, legalmente o meno, nel territorio nazionale, rifornivano gli immigrati di schede telefoniche intestate a soggetti inesistenti per renderli reperibili per i loro aguzzini ma invisibili alle ricerche delle autorita', e ne organizzavano la fuga per poi assegnarli alle dipendenze degli sfruttatori, posti a un livello intermedio del sodalizio criminale. Al vertice della compagine delinquenziale con base in Italia gli investigatori hanno individuato Humphney Okojie, detto ''Onfry'', nigeriano di 29 anni, residente nell'hinterland spezzino. Alle ragazze veniva prospettato l'ottenimento di posti di lavoro in Italia, garantendo un sicuro miglioramento delle condizioni di vita, salvo poi richiedere una somma di danaro (fino a 60/70 mila euro) per riscattare l'investimento finanziario sostenuto dall'organizzazione per facilitare l'espatrio. (segue)

Dai blog