Cerca
Logo
Cerca
+

Palermo: sgomberato centro sociale nel quartiere Albergheria

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Palermo, 19 dic. - (Adnkronos) - E' stato sgomberato dalle forze dell'ordine a Palermo il Laboratorio occupato Vittorio Arrigoni, centro sociale dell'Albergheria. La struttura attiva nel popoloso quartiere del centro storico garantiva il 'dopoposcuola popolare', attivita' ludiche per bambini, iniziative antirazziste e di lotta per la casa e per il lavoro. "L'ex fabbrica Pensabene - spiegano i ragazzi del Laboratorio Arrigoni -era uno spazio abbandonato da piu' di dieci anni lasciato al degrado e praticamente inaccessibile per gli abitanti". Circa un anno fa lavoratori, precari, studenti si sono armati di scope, palette, mascherine e pale per togliere migliaia di siringhe sia dentro gli spazi del Viklab sia esternamente. Soddisfatta per lo sgombero Giovane Italia, il movimento giovanile dei Popolo della Liberta'. "E' risaputo in citta' - dice Davide Gentile, presidente provinciale di Giovane Italia - che dietro queste occupazioni ci sono gli autonomi legati alla galassia violenta della sinistra extraparlamentare. Da troppo tempo i centri sociali, nella totale impunita', conducono una campagna di violenza contro i giovani di destra. E' ora che venga definitivamente liberato anche l'ex consorzio agrario di Via Archirafi, il centro sociale Anomalia, uno dei piu' pericolosi covi dell'estrema sinistra a Palermo"

Dai blog