Cerca
Logo
Cerca
+

Scrittori: Lucca ricorda cento anni della nascita di Guglielmo Petroni

default_image

Cultura

  • a
  • a
  • a

Lucca, 19 dic. - (Adnkronos) - Cento anni fa nasceva lo scrittore Guglielmo Petroni e per ricordare l'anniversario Beppe Calabretta ha pubblicato la seconda edizione del libro ''Il cielo senza sole»''(Narrativa Bonaccorso), all'interno del quale e' contenuta una lettera autografa di Petroni. Il volume sara' al centro di un incontro, in programma mercoledi' 21 dicembre, alle ore 17.30 a Lucca, in Palazzo Ducale (Sala Accademia I), al quale prenderanno parte il presidente della Provincia, Stefano Baccelli, la scrittrice e giornalista Francesca Caminoli, lo scrittore Luciano Luciani che ha curato la postfazione del libro e l'autore Beppe Calabretta. ''Il cielo senza sole'' e' un romanzo di formazione. Narra le vicende di Normale, un bambino nato e cresciuto in una famiglia di contadini nella Calabria del periodo che va dal primo Dopoguerra alla meta' degli Anni '60. Periodo e luogo poco frequentati sia dalla storiografia che dalla letteratura. Nel libro sono condensati, in poco piu' di 150 pagine, una serie di temi che si muovono tra l'inventario esistenziale e la storia complessa e tormentata di una educazione, dei sentimenti e delle idee, durante un passaggio storico che, tra mille contraddizioni, violenze e lacerazioni, conduce un paese, e ancor di piu' una regione del meridione, da uno stato di poverta' dignitosa a un boom economico. Questo e molto altro si puo' trovare in un libro che vuole tracciare la vita di una persona comune (significativamente il protagonista si chiama Normale) che, non per questo, ha meno aspirazioni e ispirazioni di quelle di un grande intellettuale o di un avventuroso eroe.

Dai blog