Cerca
Logo
Cerca
+

Crisi: Lagarde, serve sforzo globale contro crisi zona euro

default_image

Economia

  • a
  • a
  • a

Roma, 20 dic. - (Adnkronos) - Appello del direttore generale del Fmi, Christine Lagarde, ai paesi non europei perche' contribuiscano a risolvere la crisi del debito della zona euro. "Ci vuole supporto e solidarieta' internazionale" ha detto l'ex ministro delle Finanze francese in un'intervista pubblicata sul sito del 'Washington Post', mettendo in guardia contro il rischio che le turbolenze del Vecchio Continente facciano sentire i loro effetti anche sul commercio globale e sul credito bancario a livello internazionale. "Quella parte del mondo puo' fare la sua parte" ha detto, sottolineando che "la crisi e' talmente acuta" che vi sono "rischi in ogni parte del mondo". Le parole di Lagarde arrivano nel pieno del dibattito sul rafforzamento delle risorse del Fondo per poter aiutare la zona euro. Ieri i ministri delle Finanze Ue, esclusa la Gran Bretagna, hanno deciso di stanziare 150 mld a questo scopo. Gli Usa invece non hanno in programma di contribuire al piano. Quanto all'ingresso nell'organizzazione di Washington, dopo il sexy-scandalo che ha costretto alle dimissioni il suo predecessore Dominique Strauss-Kahn (poi assolto), Lagarde ha detto che e' stato meno difficile di quanto pensasse e sebbene per il Fmi sia stato un trauma la gente era pronta "a voltare pagina".

Dai blog