Cerca
Logo
Cerca
+

Crisi: Europarlamento, eurobond solo a medio termine, ora fondo redenzione

default_image

Economia

  • a
  • a
  • a

Bruxelles, 20 dic. (Adnkronos/Aki) - Gli eurobond possono essere "fonte di stabilita' per l'eurozona nel medio termine, ma non possono rispondere ai suoi bisogni a breve termine". E' quanto afferma la commissione Affari economici e monetari dell'Europarlamento in una risoluzione adottata oggi, in cui si sottolinea invece che per far immediatamente fronte alla crisi del debito si dovrebbe fare ricorso a un fondo di redenzione Ue, come quello proposto da esperti economici al governo tedesco. L'Aula di Strasburgo continua quindi a restare favorevole all'introduzione degli eurobond, che devono essere considerati "una componente importante di soluzioni a medio termine", anche se "precondizione necessaria" rimane quella di un "coordinamento fiscale piu' forte" finalizzato sia a una migliore governance economica che alla crescita. In questo senso il Libro verde sugli "stability bond" presentato dalla Commissione Ue e' stato "accolto con favore" dagli eurodeputati, che hanno pero' sottolineato la necessita' di "ulteriore lavoro", in particolare su come rendere attraenti le emissioni di debito congiunte anche per i paesi con la tripla 'A'. Nel breve periodo, pero', il Parlamento Ue invita l'esecutivo di Bruxelles ad "affrontare in modo deciso la crisi" presentando nuove proposte, tra cui "il Patto di redenzione europeo proposto dal Consiglio tedesco degli esperti economici".

Dai blog