Cerca
Logo
Cerca
+

Teatro: all'Eliseo di Roma il trio Haber-Boni-Alberti per 'Art' di Reza

default_image

Spettacolo

  • a
  • a
  • a

Roma, 21 dic. (Adnkronos) - Serge, Ivan e Marc tornano sulla scena per riproporre al pubblico, al teatro Eliseo di Roma, la commedia di Yasmina Reza, 'Art'. A vestire i loro panni sono rispettivamente Alessio Boni, Alessandro Haber e Gigio Alberti, per la regia di Giampiero Solari. Prolungati applausi ieri sera alla 'prima' dell'opera della scrittrice francese, balzata agli onori della cronaca cinematografica con il film 'Carnage' firmato da Roman Polanski e ripreso dal suo lavoro teatrale 'Il Dio della carneficina', rappresentato con successo la scorsa stagione sempre da Alessio Boni, con al fianco Silvio Orlando, Anna Bonaiuto e Michela Cescon. La storia ruota tutta attorno a un quadro bianco, interamente bianco, forse con al suo interno righe e diagonali ovviamente bianche, che Serge, medico dermatologo con la passione, o la 'fissa', dell'arte contemporanea, ha acquistato per ben 200.000 euro; e ai commenti, acidi, ironici, falsamente compiacenti o persino irosi, dei suoi due amici: Ivan, cartolaio complessato prossimo a un infelice matrimonio, e Marc, ingegnere molto pratico e tradizionalista. Commenti che rischiano di arrivare a mettere a repentaglio la loro stessa amicizia. L'opera d'arte, o pretesa tale, ha dunque quanto meno il merito di scavare a fondo nel loro animo e far venir fuori tutto quel che di irrisolto nei loro rapporti era stato invece tenuto dentro. "L'apparente satira sull'arte contemporanea diventa la finestra per entrare in un meccanismo di rapporti sull'amicizia", sottolinea il regista Solari. E calato il sipario, si prosegue a sorpresa con un quadro - ovviamente anch'esso del tutto bianco - messo all'asta per beneficenza fra il pubblico presente: se lo e' aggiudicato uno spettatore per 200 euro: un buon 'affare', visto che lo ha pagato mille volte meno di quanto ha speso il protagonista della piece...

Dai blog