Cerca
Logo
Cerca
+

Sardegna: Aou Cagliari accelera su prevenzione e screening oncologici

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Cagliari, 22 dic. - (Adnkronos) - L'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, guidata da Ennio Filigheddu, come previsto dal Piano sanitario regionale 2010-12, accelera su prevenzione e attuazione degli screening oncologici secondo il principio delle reti integrate e l'applicazione del modello ''Hub&spoke''. Il modello prevede la creazione di una rete oncologica regionale utile per coordinare le professionalita' e le istituzioni coinvolte nella prevenzione, diagnosi. ''La rete oncologica assicura la presa in carico della paziente riducendo le liste di attesa - aggiunge Maria Teresa Ionta, oncologa e coordinatrice del progetto 'Informa cancro' - e definisce i percorsi assistenziali. Si ha assistenza di maggiore complessita' in centri di eccellenza (Hub) mentre ai centri periferici (Spoke) compete la selezione e l'invio dei pazienti al centro di riferimento''. ''Purtroppo al Sud - spiega Bruno Massidda, direttore dell'Oncologia medica dell'ateneo di Cagliari - si registra la piu' bassa percentuale di Registri tumori, di attivazione di programmi di screening e la piu' bassa percentuale di adesione agli stessi''. Intanto, riparte il Registro tumori regionale, affidato dall'assessorato alla sanita' al professor Gavino Faa, anatomopatologo e gia' preside della facolta' di medicina. (segue)

Dai blog