Cerca
Logo
Cerca
+

Lazio: Rodano (Idv), bilancio peggiore della storia della Regione

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Roma, 22 dic. - (Adnkronos) - ''Lasciano a dir poco basiti i commenti di Renata Polverini all'indomani del peggior bilancio nella storia della Lazio. Il senso di responsabilita' dell'opposizione e' stato infatti ripagato con un'arroganza degna del berlusconismo peggiore''. Lo dichiara in una nota Giulia Rodano, consigliere regionale di Italia dei Valori del Lazio. ''Non posso definire in altro modo - dichiara Rodano - il metodo che ha prodotto un bilancio che infila una mano nel portafogli dei cittadini, con nuove tasse, e che con l'altra regala 14 vitalizi ad personam ad assessori nominati, mai votati da nessuno. Una manovra che taglia la cultura, taglia i servizi sociali, taglia il trasporto pubblico del Lazio, e che allo stesso tempo lascia intatti gli importi delle spese di propaganda della Polverini. Una manovra recessiva, senza equita' ne' sviluppo al pari di analoghi provvedimenti nazionali del 2011, ma che a differenza di questi non ha nemmeno la lontana pretesa di garantire un minimo di rigore nei conti''. ''L'accorpamento dei capitoli - continua il consigliere Idv - dara' ad una Giunta di assessori esterni la possibilita' di gestire i fondi pubblici senza trasparenza e senza obbligo di darne contezza al Consiglio Regionale: grandi enti come teatro dell'Opera o Teatro di Roma, come pure piccole imprese ed associazioni culturali delle provincie, saranno costretti ad andare col cappello in mano dall'assessore di turno. Si inaugura l'era della gestione sottobanco e privatistica, consociativa e clientelare: vigileremo passo passo, controlleremo ogni atto e denunceremo ogni abuso. In netta continuita' col recente passato di questa Regione, avremo invece manifesti e demagogia: avremo una Giunta che fa una politica vecchia, figlia della stagione finita di Berlusconi e proprio per questo impegnata esclusivamente a farsi i fatti propri'', conclude Rodano.

Dai blog