Cerca
Logo
Cerca
+

Palermo: Rita Borsellino, centrosinistra sia unito contro autori disastro

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Palermo, 22 dic. - (Adnkronos) - ''In questi dieci anni Palermo e' stata vittima di una sorta di invasione barbarica: le casse sono state saccheggiate per alimentare sprechi, privilegi, opere mai compiute, consulenze ed assunzioni clientelari. Un sistema perverso che ha provocato un disastro che non e' solo economico, ma anche sociale, culturale e ambientale. Il nostro primo compito deve essere quello di mettere alla porta gli autori e i complici di questo disastro. Liberare il Comune dalla malapolitica, dalla cattiva amministrazione e dal malaffare. Dare a questa citta' una guida responsabile, credibile, trasparente''. Lo ha detto l'europarlamentare Rita Borsellino. ''Dinanzi a questo compito, dinanzi alla possibilita' concreta di realizzare un grande progetto per Palermo - continua - e' da irresponsabili arenarsi in sterili divisioni, come purtroppo sta accadendo nel centrosinistra. Dobbiamo recuperare l'unita', riportare su un unico binario percorsi che sono comuni per valori e metodi. In quest'ottica - aggiunge - le primarie acquistano un grande significato se espressione di una coalizione che converge su un progetto comune, con candidati che lo interpretano coerentemente attraverso un confronto costruttivo e che non siano incompatibili tra loro". "Per questo, occorre una disponibilita' concreta da parte di tutti per evitare che si creino condizioni anomale e paradossali - ha proseguito Borsellino -. Ad esempio, l'ipotesi che e' circolata in queste settimane di un possibile scontro tra me e Orlando, con il quale ho sempre condiviso percorsi e orizzonti culturali ed etici, non solo prefigura una situazione anomala e paradossale, ma soprattutto costituirebbe una grave ferita per la citta'. La mia candidatura - conclude - e' nata e continua a essere espressione di un centrosinistra che mira all'unita' e a un progetto che apra concretamente al protagonismo delle cittadine e dei cittadini. Per costruire un'autentica alternativa di governo''.

Dai blog