Cerca
Logo
Cerca
+

Pmi: Toscana, in terzo trimestre 2011 rallenta sistema manifatturiero regionale (3)

default_image

Economia

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Solo le grandi imprese (oltre 250 addetti) accelerano il passo nel trimestre in esame, salendo in termini produttivi dal +6,7% al +8,7% e in termini di fatturato dal +2,8% al +5,7%. Buone anche le dinamiche occupazionali (+2,3%) mentre, per questa tipologia aziendale, risultano meno confortanti i dati degli ordinativi, soprattutto quelli esteri che flettono del 3,2%. La riduzione del ritmo di crescita porta a sette i settori manifatturieri contrassegnati da andamenti produttivi negativi nel trimestre. Si tratta del comparto tessile che -dopo un secondo trimestre positivo (+4,9%)- flette ora dell'1,5%, del legno e mobili che conferma il -4,8% del precedente trimestre, dei metalli che lasciano sul campo un ulteriore 2,6%, dei mezzi di trasporto (-3,2%), delle riparazioni (-4,3%) ed infine delle manifatture varie (-3,3%), dove confluiscono varie realta' produttive (tra le quali l'oreficeria). Mostrano invece segnali positivi le altre specializzazioni del sistema moda, con l'abbigliamento che cresce del 7,4% dopo un secondo trimestre a +2,9%, le calzature che consolidano la ripresa gia' avviata nei precedenti trimestri (+13,5%) e il pelli e cuoio che, seppure in leggero rallentamento, continua a muoversi in terreno positivo (+5,5% dopo il precedente +16,3%). (segue)

Dai blog