Cerca
Logo
Cerca
+

Il santo del giorno: 27 dicembre - Giovanni

default_image

Oroscopo

  • a
  • a
  • a

Roma, 24 dic. (Adnkronos) - Giovanni, l'amico di Gesu' della prima ora, quello che nel quarto Vangelo non si nomina mai e si definisce ''Colui che Gesu' amava'', patrono di scultori e pittori, e' in origine un povero pescatore -fratello di San Giacomo Maggiore- originario di Betania, come gli altri due pescatori: Pietro e Andrea. Giovanni, durante la vita pubblica del maestro, fa parte di quel gruppo privilegiato di Apostoli che presenziano alla risurrezione della figlia di Giairo, contemplano Gesu' trasfigurato sul monte, e stanno vicini a lui nel momento dell'agonia nel Getsemani. Anzi, nonostante egli fugga al momento della cattura, sara' l'unico -insieme a Pietro- a ritornare sui suoi passi, seguendo il Maestro sin sotto la croce. Chiamato dal Maestro ''il figlio del tuono'', e' un temperamento ardente, alieno ai compromessi come alle esaltazioni, autore di un vangelo tutto centrato sulla divinita' di Cristo. E nel quale, come un'aquila -che e' il simbolo di Giovanni- gia' al primo battere d'ali si eleva alle vertiginose altezze del mistero della Santissima Trinita': ''In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio, e il Verbo era Dio''.

Dai blog