Cerca
Logo
Cerca
+

Roma: armato di pistola tenta raggiungere casa del compagno della madre, arrestato

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Roma, 27 dic. - (Adnkronos) - Armato di pistola tenta di vendicare a tutti i costi l'abbandono del tetto coniugale da parte della madre: si scaglia contro il fratello del nuovo compagno della donna minacciandolo con l'arma e tenta poi di raggiungere la casa in cui la madre vive con il nuovo compagno. Per questo e' stato arrestato un pregiudicato romano di 33 anni, accusato di porto abusivo di arma da fuoco. E' successo nel pomeriggio di ieri, in preda a un forte stato di agitazione, il 33enne si e' presentato in un'abitazione di via Pievebogliana a Roma dove si e' scagliato contro il fratello del nuovo compagno della madre, minacciandolo con una pistola per costringerlo a farsi dare l'indirizzo della coppia. L'uomo e' stato sorpreso poi, dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Roma Montesacro e della Stazione Roma San Basilio, allertati dalla vittima dell'aggressione, mentre camminava in strada a passo svelto, nel tentativo di raggiungere l'indirizzo della coppia. Quando e' stato bloccato, il 33enne e' stato trovato in possesso di una pistola calibro 45 con matricola abrasa e 6 colpi nel caricatore. Nella sua abitazione, inoltre, i militari hanno trovato altri 9 proiettili calibro 45 e un caricatore. Il pregiudicato e' stato arrestato con l'accusa di porto abusivo d'arma da fuoco ed e' stato condotto nel carcere di Regina Coeli, dove attendera' di essere ascoltato dall'autorita' giudiziaria.

Dai blog