Cerca
Logo
Cerca
+

Tav: Esposito scrive e ministro Profumo per 'gita didattica' a cantiere Chiomonte

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Torino, 27 dic. - (Adnkronos) - Stefano Esposito, parlamentare del Pd del Piemonte, ha scritto oggi una lettera al ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, in merito al fatto che lo scorso 23 dicembre gli studenti di due classi di un liceo del bergamasco in gita, accompagnati da due insegnanti di religione, hanno fatto la loro comparsa in prossimita' delle recinzioni del cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa. A fare da 'cicerone' agli studenti, rileva Esposito in una nota, c'era un consigliere comunale del Comune di Villarfocchiardo noto per aver partecipato a iniziative promosse da militanti No Tav ''A sconcertare non e' il fatto che militanti No Tav mettano a disposizione anche delle scolaresche il loro zelo missionario e il loro instancabile impegno propagandistico - sottolinea Stefano Esposito - bensi' che possa essere promossa ed autorizzata una gita didattica in un luogo dove da mesi si commettono reati, dove centinaia di agenti sono stati feriti e contusi in occasione dei ripetuti assalti ai cantieri, consentendo a personaggi responsabili di atti illegali di fare 'lezioni' contro lo Stato e le istituzioni europee ed italiane''. Rilevando, poi, che gli insegnanti sono stati denunciati dalle forze dell'ordine per inosservanza dell'ordinanza del Prefetto che vieta la circolazione nell'area circostante al cantiere. Esposito conclude la nota osservando che ''portare degli studenti, peraltro minorenni, a violare un'ordinanza prefettizia e ad ascoltare 'sermoni' contro lo Stato non ha nulla a che vedere con l'approfondimento del fenomeno sociale e politico dell'opposizione alla Tav, ma si e' trattato di una grave strumentalizzazione delle scolaresche''.

Dai blog