Cerca
Logo
Cerca
+

Bolzano: bilancio in positivo per l'economia provinciale

default_image

Economia

  • a
  • a
  • a

Bolzano, 27 dic. (Adnkronos/Labitalia) - L'assessore alla Mobilita' della provincia di Bolzano, Thomas Widmann, insieme con il direttore della ripartizione artigianato, industria e commercio, Hans Felder, tracciano un bilancio positivo dell'andamento economico della Provincia nell'anno 2011. Diversi i motivi per cui la crisi e' stata recepita in modo meno aggressivo in Alto Adige. "Gli sforzi della giunta provinciale per potenziare l'export con 6 milioni di euro hanno consentito all'Eos, la Export organisation Alto Adige, di assistere 600 imprese medio-piccole e di aumentare del 20% la loro presenza sui nuovi mercati", afferma Widmann. Primo tra i motivi, dunque, il potenziamento del settore export. Altro fattore di contenimento della crisi, l'aver favorito l'insediamento delle aziende secondo il programma varato dalla Bls (Business location Alto Adige), volto a privilegiare le imprese votate alla green economy, "ad attirare nuovi insediamenti di imprese e a posizionare l'Alto Adige come regione verde per le aziende attente alla tecnologia verde e alla sostenibilita', considerato che gia' il 56% del fabbisogno energetico locale viene coperto da fonti rinnovabili", sottolinea Widmann. Le imprese 'verdi', inoltre, godono di una riduzione dell'Irap al 2,5%. Inoltre, un sistema per inserire le aziende in aree produttive evitando la costruzione di nuovi stabilimenti. "In questo modo -spiega Widmann- siamo riusciti a far insediare 24 nuove imprese in edifici gia' esistenti". (segue)

Dai blog