Cerca
Logo
Cerca
+

Savona, nuovi focolai a Vado Ligure Scoppio petardi possibile causa incendi

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Genova, 27 dic. - (Adnkronos) - E' ripreso l'incendio a Vado Ligure, sulle colline di Savona. Alimentati dal vento, intorno alle 6.30 si sono sviluppati nuovi focolai nella zona dei tralicci. Con vigili del fuoco, guardie forestali e volontari della protezione civile sono in azione con due Canadair e un elicottero. Le fiamme erano divampate la prima volta il 24 dicembre, nel pomeriggio. Domato il primo focolaio, la sera stessa si erano aperti altri fronti di incendio nelle frazioni di Segno, Sant'Ermete e San Genesio. Tra Vado e Quiliano dalla vigilia di Natale a Santo Stefano il fuoco ha distrutto oltre 250 ettari di vegetazione, costringendo a lasciare le proprie case circa 300 persone. Sono in corso le indagini sulle cause dei numerosi focolai. Al momento le guardie forestali hanno individuato due ipotesi. Secondo una delle ipotesi perseguite dalle guardie forestali, ad innescare l'incendio potrebbero essere stati alcuni petardi esplosi la vigilia di Natale. In passato nel savonese erano stati proprio i petardi esplosi per le feste di fine anno la causa di incendi. L'altra ipotesi è quella dell'incendio causato dai fuochi di ripilitura del terreno.

Dai blog