Cerca
Logo
Cerca
+

Sardegna: Medde (Cisl), appello a forze politiche perche' 2012 sia anno della Costituente

default_image

Politica

  • a
  • a
  • a

Cagliari, 28 dic. - (Adnkronos) - ''Il 2012 deve essere l'anno dell'Assemblea Costituente del popolo sardo''. E' l'appello che il segretario generale della Cisl sarda, Mario Medde, rinnova alle forze politiche e alla Regione Sardegna. ''In una fase di crisi economica e sociale senza precedenti e di difficolta' delle istituzioni di attutirne l'impatto - spiega Medde -, l'obiettivo e' quello di rinegoziare il patto tra la Sardegna e lo Stato per acquisire maggiori risorse finanziarie e poteri e, contestualmente, di riformare l'Ente Regione che vive momenti difficilissimi per l'incapacita' di governare i problemi dell'Isola''. ''Senza istituzioni forti e realmente rappresentative - prosegue il segretario - non e' possibile, infatti, rilanciare il lavoro e avviare una nuova fase di crescita economica. La crisi della politica e delle istituzioni si supera disostruendo i canali di comunicazione con i cittadini, in primo luogo attraverso l'assemblea costituente che riscrive le regole della vita politica e istituzionale e da forza alla Regione nel confronto con il governo Nazionale. Il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini e' importante anche per superare l'assuefazione alla mera gestione del potere e in molti casi a una concezione proprietaria delle istituzioni''. (segue)

Dai blog