Cerca
Logo
Cerca
+

Roma: Ugl, bus blindati intomo di insicurezza, incentivare forze dell'ordine

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Roma, 28 dic. - (Adnkronos) - "L'iniziativa di mettere a disposizione 200 nuovi bus antiaggressione e' un chiaro sintomo del malessere diffuso fra gli operatori del Tpl, che inevitabilmente si ripercuote anche sugli utenti. In questa situazione, bisognerebbe incentivare la presenza delle F0rze dell'Ordine sui mezzi di trasporto pubblico, innanzitutto rinnovando il protocollo d'intesa tra Atac e questura di Roma sulla card per la libera circolazione per gli agenti in servizio a Roma e provincia". Lo dice in una nota il Coordinamento nazionale Sicurezza Ugl,Trasporti Roma e Lazio. E aggiunge: "La presenza degli operatori di polizia, che svolgono attivita' di prevenzione anche quando non sono in servizio, sarebbe un forte deterrente contro violenza e illegalita', in particolare dopo i gravi episodi che si sono verificati negli ultimi tempi". "Siamo convinti che, alla luce dell'impegno profuso sul tema della sicurezza - conclude la nota -, Comune e Regione sapranno tenere in giusta considerazione il problema e individuare le soluzioni piu' auspicabili".

Dai blog