Cerca
Logo
Cerca
+

Veneto: Zaia, nel bilancio 2012 abbiamo tagliato gli sprechi

default_image

Politica

  • a
  • a
  • a

Venezia, 29 dic. (Adnkronos) - La giunta regionale del Veneto ha licenziato il bilancio preventivo per il 2012 e l'esercizio provvisorio. e il presidente Luca Zaia spiega che ''abbiamo tagliato gli sprechi e tutto cio' che non e' fondamentale per l'attivita' dell'Ente Regione e soprattutto per i veneti. Abbiamo messo in sicurezza il lavoro e la formazione, quindi anche gli ammortizzatori sociali, il trasporto pubblico locale, la sanita' e l'assistenza. E questo l'abbiamo fatto anche con l'intenzione di sostenere l'auspicata crescita''. Anche i settori strategici, comunque, saranno chiamati a dei sacrifici, per il traporto pubblico locale, ad esempio, e' previsto un ridimensionamento ''limitato al 5,5%, qualcosa di fisiologico'', come ha spiegato Zaia. I documenti contabili della Regione Veneto contengono anche la novita' delle alienazioni di immobili: palazzi piu' o meno storici, alberghi, campi da golf, per un totale di circa 120 milioni: ''Questo introito sara' riversato nel bilancio - ha spiegato Zaia - per compensare una parte dei tagli. Si tratta di un patrimonio che in mano alla Regione non produce nulla mentre, magari, in mano ai privati puo' dare ricchezza. Siccome, pero', si faranno delle gare, possibile che la raccolta si fermi al 50%. Ma anche 60 milioni ci fanno comodo''. Altra novita' del bilancio 2012 della Regione Veneto come ha ricordato lo stesso presidente e' l'inserimento di 50 milioni di euro l'anno per opere che diano il via alla sistemazione del dissesto idrogeologico.

Dai blog