Cerca
Logo
Cerca
+

Napoli: Cesaro, ricapitalizzate tre partecipate Provincia per salvare 500 posti lavoro

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Napoli, 29 dic. - (Adnkronos) - "Oggi in consiglio provinciale abbiamo saputo tradurre le aride esigenze finanziarie di bilancio delle partecipate in un'azione che, nei fatti, ha salvato il posto di lavoro ad oltre 500 lavoratori". E' stato questo il primo commento del presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, all'approvazione avvenuta oggi in Consiglio provinciale delle delibere di ricapitalizzazione dell'Asub e della Sis, le due partecipate in house dell'amministrazione di piazza Matteotti, nonche' della Liternum promossa ad unica agenzia di sviluppo dell'intero territorio provinciale. ''Abbiamo varato ricapitalizzazioni complessive - ha proseguito Cesaro - per poco piu' di 4 milioni di euro dopo aver approvato i severi piani industriali delle rispettive societa'. Abbiamo previsto di monitorare periodicamente, ogni tre mesi, le attivita' delle partecipate per verificare che le misure che dovrebbero comportare notevoli risparmi di gestione, per oltre 2 milioni e mezzo di euro, vengano rispettate. Saranno inevitabilmente effettuati tagli alla gestione dei straordinari e riorganizzata la gestione delle ferie, rivisti i trattamenti dei superminimi ad personam ed i compensi ai dipendenti di 2° livello: era l'unica via possibile per non porre in liquidazione le societa' e proseguire nella politica agli sprechi varata da tempo da questa amministrazione". "Ora e' necessaria la responsabilita' di tutti, amministratori e dipendenti, nell'azione di rilancio di queste societa'. L'amministrazione si impegnera' per non far mancare commesse e finanziamenti, ma attraverso l'istituzione del controllo analogo - ha concluso Cesaro - vigilera' affinche' a tutti i livelli si proceda verso al strada della produttivita' e del pareggio in bilancio, pena la rimozione degli stessi amministratori''.

Dai blog