Cerca
Logo
Cerca
+

Toscana: Consiglio regionale, il bilancio del 2011 nelle parole di Monaci (3)

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Rivendicata invece, a tutto tondo, da Monaci la qualita' del lavoro legislativo, con merito riconosciuto esplicitamente ai presidenti delle Commissioni e agli uffici tecnici del Consiglio. Il lavoro ''appronfodito di rilettura e piu' appropriata stesura'' dei testi normativi, e' stato accompagnato ''sempre dal confronto con categorie economiche, parti sociali e sindacati'', perche' le leggi non siano votate ''sulla testa dei cittadini''. In questo senso i numeri sull'attivita' legislativa in Toscana nel 2011 - 53 leggi approvate nell'anno che si chiude; 83 dall'inizio della legialtura'' - con oltre il 30 per cento delle leggi di iniziativa consiliare e con un'amplissima rielaborazione dei testi presentati dalla Giunta nel corso dell'iter consiliare. La razionalizzazione delle spese per il Consiglio regionale inaugurata da Alberto Monaci nel 2010 e' proseguita nell'anno che si chiude con ulteriori risparmi, che in parte il presidente ha citato anche in conferenza stampa. Tra questi la drastica riduzione delle spese per pubblicita' istituzionale e comunicazione (intorno ai 59mila euro rispetto agli oltre 217 del 2010, e quindi ridotte del 72,8 per cento) mentre e' in capo al lavoro dell'ufficio di presidenza, e in questo senso citata da Monaci, la ''soppressione dell'Agenzia per l'informazione ristrutturata come ufficio stampa, con un risparmio del 30 per cento rispetto al 2010'' (intorno ai 700mila, rispetto a 1.051.803,41 del 2010). (segue)

Dai blog