Cerca
Logo
Cerca
+

Turismo: assessore Finozzi, Ville Venete patrimonio della Regione

default_image

Economia

  • a
  • a
  • a

Venezia, 30 dic. - (Adnkronos) - Il ''fenomeno'' delle Ville Venete e' pressoche' unico al mondo: migliaia di capolavori architettonici e artistici, la maggior parte dei quali anche fulcro di economia locale, disseminati ovunque nel territorio regionale, a testimoniare una straordinaria storia di benessere, di pace e di passione per la bellezza e il paesaggio. ''Il patrimonio censito dall'Istituto Regionale Ville Venete - ha sottolineato l'assessore alla promozione del Veneto Marino Finozzi - e' composto da circa 4.000 tra edifici e complessi architettonici, disseminati ovunque e in localita' di grande pregio: il 90 per cento dei Comuni della regione ne ospita almeno uno". "E' una presenza di dimensioni imponenti - ha evidenziato - che non ha riscontro altrove e che contribuisce in modo determinante alla costruzione dell'identita' culturale del nostro territorio. Questo patrimonio costituisce un sistema culturale di assoluta qualita' e unicita', che consente al Veneto di valorizzare pressoche' tutto il suo territorio e, nel contesto dell'economia dell'ospitalita', permette di ampliare la stagione turistica e diversificare l'offerta rispetto alle mete cosiddette tradizionali''. ''Gia' oggi - ha aggiunto Finozzi - abbiamo un centinaio di Ville Venete iscritte alla Carta dei Servizi, accessibili al pubblico e regolarmente aperte secondo orari prestabiliti, rispetto alle quali la Giunta regionale ha approvato la mia proposta relativa al progetto interregionale di valorizzazione turistica delle ville, da attuare con specifiche iniziative di promozione, di comunicazione del sistema delle realta' aderenti alla Carta dei Servizi e di sostegno al turismo scolastico orientato alla conoscenza di questi capolavori''.(segue)

Dai blog