Cerca
Logo
Cerca
+

Campania: Lucci (Cisl), manovra regionale, direzione giusta su equita' e trasparenza (2)

default_image

Politica

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - "Nel dettaglio della manovra, in particolare - spiega Lucci - l'istituzione di una Commissione ad hoc composta da Regione, Province e Comuni per contrastare l'evasione fiscale risponde a una nostra precisa sollecitazione. E la destinazione di risorse importanti oltre che al welfare, alla non autosufficienza da' una risposta alla richiesta che la Cisl ha avanzato da tempo per la creazione di un fondo dedicato ai non autosufficienti, per il quale assieme ai Pensionati, abbiamo realizzato anche una apposita raccolta firme. Che vi sia un impegno formale in questa direzione anche destinando a disabili e non autosufficienti risorse derivanti dal rincaro della tassa automobilistica e' un elemento del tutto in linea con la necessita' di pensare prima a chi ha meno". "Alimentare opportunamente il fondo per le crisi occupazionali, inoltre, permette di proseguire il percorso di contrasto alle crisi attraverso uno schema unico integrato. In merito alla trasparenza - aggiunge - gli interventi sulle partecipate e l'obbligo per loro di un bilancio analitico vanno nella giusta direzione, cosi' come la revoca di concessioni gratuite per il settore marittimo elimina una condizione di ingiusti cabile privilegio". "Gli aspetti critici della manovra, invece, riguardano, per esempio, l'inasprimento del peso fiscale e l'assenza di un'azione piu' vigorosa nei confronti degli Istituti di credito per favorire i prestiti e gli investimenti sul territorio. Il 2012 si deve aprire all'insegna dello sviluppo. Su questo i Grandi Progetti rappresentano una opportunita' irripetibile, forse l'ultima, per rilanciare la Campania. Se tutti faranno la propria parte con senso di responsabilita' - conclude Lucci - e' possibile ottenere risultati positivi in tema di sviluppo e di occupazione e risalire cosi' la china".

Dai blog