Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rifiuti: Napoli, cassonetti pieni in zona Stazione, strade pulite dove c'e' porta a porta

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Napoli, 25 gen. - (Adnkronos) - Dalle strade panoramiche, pulite e libere dai sacchetti di Posillipo a quelle delle zone adiacenti la Stazione Centrale di Piazza Garibaldi, dove riappare lo spettro dei rifiuti attorno ai cassonetti. E' una Napoli a due facce, quella che gli abitanti hanno trovato oggi al secondo giorno di sciopero degli autotrasportatori, che sta avendo ripercussioni sulla raccolta dei rifiuti da parte di Asia, la societa' del Comune di Napoli. Sono circa 500 le tonnellate non raccolte, mentre il trasporto dei rifiuti verso il termovalorizzatore di Acerra viene effettuato con estrema lentezza e solo grazie ai viaggi scortati dalle forze dell'ordine, con il risultato di una riduzione drastica della possibilita' di conferimento agli impianti. Le tonnellate di rifiuti giacenti in strada sono concentrate in particolar modo nelle aree periferiche e li' dove non si effettua la raccolta differenziata porta a porta: in Corso Novara e in Corso Arnaldo Lucci, ai due lati della Stazione Centrale, le immagini dei sacchetti di spazzatura che riempiono e circondano i cassonetti riporta ai giorni dell'emergenza rifiuti dello scorso anno. A far compagnia ai sacchetti ci sono inoltre i vari cartoni depositati da negozi e magazzini presenti in gran numero nella zona. (segue)

Dai blog