Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rifiuti: assessore Sicilia, bene responso indagine Corte Conti

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Palermo, 26 gen. - (Adnkronos) - "La Corte dei Conti esprime la propria positiva valutazione per l'azione intrapresa dal governo Lombardo per porre fine alle 'gravi irregolarita' ed illegalita' nella gestione dei rifiuti solidi urbani dal 2007 al 2009', anche mediante la proposta di una legge di riforma del settore approvata dall'Assemblea regionale siciliana nell'aprile 2010, con la messa in liquidazione delle precedenti 27 societa' d'ambito e la ricostruzione di un ordinato sistema di gestione". E' quanto afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita' della Sicilia, Pier Carmelo Russo, commentando il responso dell'indagine relativa alla gestione dei rifiuti solidi urbani tramite gli Ato, approvata dalla Sezione di controllo per la Regione siciliana della Corte dei Conti. "La complessita' dei problemi affrontati - aggiunge Russo - rende arduo il completamento di questo percorso, oggi affidato all'assessore Giosue' Marino, la cui azione decisa si svolge nel senso auspicato dalla Corte dei Conti. Avere concorso come assessore pro-tempore ai servizi di pubblica utilita', al progetto di eliminazione di 'tutte le illegalita' passate e da annientare', ed il riconoscimento che di tale attivita' e' contenuto nella relazione della Corte dei Conti - conclude - , ripaga ampiamente ogni difficolta', ogni amarezza, ogni livore sopportato in questi anni. Anche nel diverso incarico di assessore alle Infrastrutture l'impegno nei confronti della Sicilia continua nei medesimi termini".

Dai blog