Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tav: interrogatori di garanzia a Torino, donna non risponde

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Torino, 27 gen. - (Adnkronos) - E' stata ascoltata per prima, questa mattina al Palazzo di Giustizia di Torino, Maja C., la 34enne colpita da misura cautelare ieri per gli scontri della scorsa estate durante le manifestazioni No Tav in Val di Susa e messa agli arresti domiciliari perche' in stato di gravidanza. Nell'interrogatorio di garanzia, davanti al gip di Torino, Federica Bompieri, la giovane si e' avvalsa della facolta' di non rispondere. Sono infatti iniziati questa mattina gli interrogatori di garanzia delle 26 persone arrestate dalla polizia nell'operazione di ieri. A quanto si apprende, oggi nel carcera di Torino verranno ascoltate le persone coinvolte negli episodi avvenuti durante la dimostrazione del 27 giugno mentre lunedi' dovrebbero svolgersi gli interrogatori di garanzia relativi ai fatti del 3 di luglio.

Dai blog