Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sicilia: Lombardo, da Monti non con cappello in mano

default_image

Politica

  • a
  • a
  • a

Palermo, 27 gen. - (Adnkronos) - "Dopo l'incontro a Roma si apre una nuova fase, verificheremo settimana per settimana e accelereremo un percorso che abbiamo il dovere di accelerare perche' questo serve ai siciliani". Lo scrive sul suo blog il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, che aggiunge: "Il nostro atteggiamento e' stato di grande tenacia nel sostenere le nostre ragioni. Ci siamo impegnati anche a fare alcuni provvedimenti che ci riguardano: dal sistema della Serit che va visto nei dettagli a leggi fondamentali per le quali si e' perso troppo tempo come quella sul commercio visto che il problema della nostra agricoltura e' la trasformazione dei prodotti e la loro commercializzazione". "E' naturale che il confronto non si chiude qui - dice ancora il governatore -, emergeranno tanti altri problemi a proposito, ad esempio, dei commercianti o degli artigiani e in questo confronto renderemo conto di quello che facciamo, monitorandoci a vicenda con il governo nazionale in maniera tale che questo serva da stimolo per fare fino in fondo il nostro dovere. Credo che quello con Monti - conclude Lombardo - sia stato un ottimo confronto, nel quale, come forse si era soliti fare, non siamo andati con il cappello in mano. Ci siamo incontrati sul piano tecnico e tra tecnici".

Dai blog