Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giustizia: avvocati, da Governo assenza di dialogo

default_image

Cronaca

  • a
  • a
  • a

Palermo, 28 gen. - (Adnkronos) - "Non risponde al vero che il ministro della Giustizia ha dato la sua disponibilita' a sentire l'avvocatura, come ha detto poco fa la rappresentante del Governo nel suo intervento, anzi a fronte di un impegno ci siamo trovati in assenza di un doalogo". E' la denuncia di Francesco Greco, Presidente del Consiglio dell'Ordine degli avvocati intervenendo all'inaugurazione dell'anno giudiziario a Palermo. In aula magna non ci sono legali, usciti poco prima mentre prendeva la parola la rappresentante del Governo, Maria Stefania Di Tomassi, capo dell'Ispettorato generale del ministero della Giustizia. "L'avvocatura e' uscita - spiega Greco - perche' non e' piu'' disponibile ad assistere alla mercificazione della giustizia e alla svendita dei diritti della difesa". "Quello che si sta verificando contro l'avvocatura - spiega - e' talmente grave che e' intervenuto persino il Presidente dell'Ordine europeo. E' una riforma blasfema rispetto alla Carta dei diritti dell'uomo".

Dai blog