Cerca

Archeologia: Godart, statua sotto il Quirinale scoperta dai Corazzieri

Cultura

15 Febbraio 2012

0

Roma, 15 feb. - (Adnkronos) - "E' bellissima, forse del II o inizio del III secolo dopo Cristo, probabilmente appartiene a un corteo dionisiaco: non pare una menade, sembra un fauno; bisognera' studiarla". L'archeologo Louis Godart, Consigliere del presidente della Repubblica per la tutela del patrimonio artistico, descrive cosi', a 'Il Messaggero', la statua venuta alla luce dal sottosuolo del Quirinale: "L'hanno scoperta i Corazzieri, perlustrando un cunicolo dismesso che passa nei giardini, con tubi in piombo ormai non piu' usati, posti forse nel 1892: su un mattone, li' sotto, e' impressa questa data", spiega Godart, secondo il quale "chissa' che cosa resta ancora li' sotto: ho visto altri blocchi di travertino, e un vasto locale che parte proprio dal cunicolo".

Il cunicolo di cui parla Godart si trova sotto la superficie dei giardini del Quirinale , nell'area del Boschetto ed i resti della statua probabilmente erano stati utilizzati nel Seicento come architrave al momento dello scavo delle fondazioni del primo tratto della Manica Lunga, da parte di Gianlorenzo Bernini. Per Godart "certamente la statua deriva da un'area sacra", possibili quindi altri ritrovamenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media