Cerca

RICERCA FARMACEUTICA

Milano. Proclamati i vincitori
del Premio Galeno Italia 2015

27 Novembre 2015

0

Nivolumab e pembrolizumab si sono aggiudicati ex aequo anche il prestigioso Galien Prize USA, tenutosi a New York il 25 ottobre scorso, nella categoria best biotechnological agents. Opdivo di BMS e Keytruda di MSD sono entrambi anticorpi monoclonali anti PD-1 e rappresentano la nuova frontiera nel campo dell'immunoterapia, poiché bloccando il legame PD-1/PDL-1, uno dei checkpoint fondamentali per il corretto funzionamento della risposta immunitaria, permettono alle cellule del sistema immunitario di attaccare le cellule tumorali. Il comitato ha altresì ritenuto di rilasciare una menzione speciale per Holoclar della Chiesi Farmaceutici, in considerazione dell’alto valore innovativo della candidatura per il trattamento a base di cellule staminali. Holoclar è la prima terapia avanzata a base di cellule staminali che ha ricevuto l’autorizzazione condizionata all’immissione in commercio da parte dall’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA, European Medicines Agency).

Il secondo premio, riservato alla ricerca nel campo della Farmacologia clinica o sperimentale condotta in Italia da giovani di età non superiore a 35 anni, è stato aggiudicato ex aequo ai seguenti ricercatori:

. dottor Edoardo Bonavita, Laboratorio di Immunologia e Infiammazione, Istituto Clinico Humanitas Rozzano (Milano)

. dottoressa Camilla Fusi, Unità di Farmacologia e Oncologia, Dipartimento di Scienze della Salute, Università degli Studi di Firenze

A entrambi andrà un contributo di 1.750 € ciascuno e un abbonamento annuale alle riviste scientifiche ‘Le Scienze’ e ‘Nature’. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti relativi al Premio Galeno sono riportate sul sito internet: www.premiogaleno.com

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Tragedia umana e politica a Bologna, quanti sono in piazza a sentire Luigi Di Maio: sconcerto

Luigi Di Maio
Sardine, in manifestazione a Modena sono quattro gatti. Matteo Salvini li prende in giro: "Non spingete"
Vito Crimi capo M5s dopo Di Maio: "Ha studiato per anni, amico dei magistrati". Il reggente frega tutti?

media