Cerca

salute

Alimentazione: Gb, dal 2018 'taglio' calorie consentite, solo 1.800 al giorno

27 Dicembre 2017

0

Roma, 27 dic. (AdnKronos Salute) - 'Regalo' per il nuovo anno a tutti gli inglesi: le autorità sanitarie d'Oltremanica emaneranno una nuova direttiva, quella di ridurre la quantità media di calorie giornaliere per una persona normale dalle attuali 2.000 a 1.800. E non come 'ricetta' contro i chili di troppo che si accumulano durante le festività, bensì come regola che valga tutto l'anno.

Sarà una nuova campagna della Public Health England pronta per il prossimo anno - rivela il 'Telegraph' on line - a raccomandare il taglio di apporto energetico secondo la nuova regola '400-600-600': 400 calorie a colazione, 600 a pranzo e 600 a cena. Più un 'bonus' di 100 calorie per due snack sani a metà mattinata e metà pomeriggio. Per un totale, appunto, di 1.800 calorie.

Secondo il Phe infatti, gli inglesi consumerebbero almeno 200 calorie in più del dovuto ogni giorno, cosa che sta facendo dilagare il sovrappeso e l'obesità: il Regno Unito è ormai la sesta nazione più 'oversize' al mondo. Non mancano però le critiche: secondo Christopher Snowdon dell'Institute of Economic Affairs, "questa politica da 'chioccia' messa in campo dal Public Health England non è basata su evidenze: è ormai ben accertato che si possono consumare 2.000-2.500 calorie al giorno per mantenersi in forma". Ma l'autorità inglese insiste: è in gioco la salute dei cittadini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media