Cerca

NOMINE

Nominato Carlo Colombini
nuovo consigliere Menarini

Lucia Aleotti, Alberto Giovanni Aleotti e Juerg Witmer decidono insieme al presidente Eric Cornut di consolidare il proprio Consiglio di Amministrazione nominando un nuovo consigliere, Carlo Colombini

29 Ottobre 2018

0
Nominato Carlo Colombininuovo consigliere Menarini

L’assemblea dei soci di Menarini ha deciso di consolidare il proprio consiglio di amministrazione nominando un nuovo consigliere, Carlo Colombini, che si aggiunge al neo presidente Eric Cornut e ai consiglieri Lucia Aleotti, Alberto Giovanni Aleotti e Juerg Witmer. Carlo Colombini vanta un’esperienza ultratrentennale in Menarini maturata in ambito sia farmaceutico sia chimico, rivestendo ruoli crescenti fino ai massimi livelli nell’area del manufacturing e Logistica e delle Risorse Umane. Ha avuto un ruolo centrale nelle scelte relative agli investimenti produttivi in Italia e all’estero e continua ad avere un peso determinante nelle scelte strategiche per il futuro.

“Ho avuto l’opportunità di essere parte di un progetto straordinario - afferma Carlo Colombini - che nel nuovo millennio ha visto crescere il Gruppo Menarini di ulteriori 10 mila dipendenti, fino ai 17 mila di oggi, donne e uomini che hanno costruito il successo dell’azienda. Abbiamo realizzato l’obiettivo di rendere Menarini un player internazionale solido e credibile, esempio del 'Made in Italy' nel mondo. Oggi abbiamo nuove sfide e nuovi obiettivi. Continuiamo ad investire considerevolmente in Ricerca e Sviluppo di nuovi farmaci, col sogno di trovare cure per patologie ancora irrisolte, abbiamo importanti progetti nella diagnostica d’avanguardia e desideriamo ampliare ancor di più la nostra presenza internazionale. In questo nuovo ruolo darò tutto me stesso affinchè questi progetti si realizzino”.

Il Gruppo farmaceutico Menarini, con sede a Firenze, è presente oggi in più di 130 paesi al mondo e conta 17 mila dipendenti. Con un fatturato di 3.6 miliardi di euro è oggi al 13° in Europa su 5.345 e 35° nel mondo su 21.587 (fonte Quintiles IMS). Con 7 centri di Ricerca e Sviluppo  i suoi prodotti sono presenti nelle più importanti aree terapeutiche tra cui cardiologia, gastroenterologia, pneumologia, malattie infettive, diabetologia, infiammazione e analgesia. La produzione farmaceutica, invece, è realizzata nei 16 stabilimenti produttivi del Gruppo, in Italia e all’estero, dove sono prodotte e distribuite nei cinque continenti oltre 580 milioni di confezioni l’anno. Con la sua produzione farmaceutica Menarini contribuisce, in modo continuo e con standard di qualità elevatissimi, alla salute dei pazienti di tutto il mondo. (EUGENIA SERMONTI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media