Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, dal cibo al bombardamento di Tachipirina fino al vaccino: cos'è falso e cosa è vero

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

La psicosi da Coronavirus genera bufale, e viceversa. È il Quotidiano nazionale a mettere in guardia su alcune false notizie che stanno facendo il giro del web e rischiano di far presa sui più creduloni. Innanzitutto, è falso che "il virus si trasmetta dal cibo: non è vero, sopravvive solo pochi secondi al di fuori dell'uomo e quindi non è giustificata la paura di frequentare ristoranti o negozi cinesi". "Destituita di ogni fondamento scientifico anche "la terapia tampone a base di tachipirina 1000 ogni otto ore". Il bombardamento, insomma, non servirebbe a nulla.  Leggi anche: "Se il governo non vuole il panico, perché non c'era nessuno all'Hotel Palatino"? Senaldi punta il dito Come da copione, il complottismo arriva a lambire anche lo scenario finanziario: "Il virus sarebbe stato fabbricato volontariamente in laboratorio per poi poter lucrare sul vaccino". Ma gli esperti, sottolinea ancora il Quotidiano nazionale, "spiegano che ci sono quattro ceppi di Coronavirus che infettano l'uomo e che al momento non esiste il vaccino".

Dai blog