Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, come disinfettare il telefonino: guida pratica per non venire contagiati via smartphone

  • a
  • a
  • a

È ormai assodato che il coronavirus si trasmette per via respiratoria, mentre il contagio attraverso le superfici è un’eventualità secondaria ma comunque possibile. Non c’è ancora uno studio che è in grado di stabilire se e quanto a lungo il virus sopravvive sugli oggetti, ma in ogni caso si può facilmente prevenire ogni tipo di rischio seguendo alcuni semplici passaggi. La guida di Alessandro Vinci per il Corsera spiega che ovviamente la cosa migliore da fare è lavarsi le mani, spesso e accuratamente. Però sarebbe paradossale maneggiare un cellulare non disinfettato: “Può arrivare a ospitare fino a dieci volte i batteri di un’asse del wc”. Per proteggere il proprio smartphone innanzitutto è necessario munirsi di un panno morbido e non abraviso, dopodiché si consiglia di limitarsi a inumidirlo con acqua (meglio se distillata) e sapone (molto diluito, quello per i piatti o delicato) oppure con uno specifico gel detergente per display. Inoltre è consigliato di evitare composti troppo aggressivi, come i disinfettanti a base di candeggina o alcol (etanolo) al 75%. In alternativa possono essere utilizzate anche delle salviette umidificate. 

 

 

Dai blog