Cerca

Family

Matteo Renzi, la madre è l'unica che ha visto la ripresa in Italia: le cifre del suo giro d'affari

12 Luglio 2015

13
Laura Bovoli

Se c’è qualcuno che può fare da testimonial alla Renzinomics è Laura Bovoli. Nel primo anno di Renzi premier ha visto aumentare il fatturato della società da lei presieduta del 117%. L’utile netto è aumentato di 63 volte. E anche se la società è piccola, la sua performance 2014 potrebbe diventare un eccellente spot alle politiche di crescita del governo. C’è un particolare: la signora Laura è Bovoli da nubile, ma da sposata è “Renzi”: è la mamma di Matteo. La sua società si chiama Eventi 6 ed è controllata anche da Benedetta Renzi e Matilde Renzi, le sorelle del premier. Sono loro ad avere beneficiato di un balzo del fatturato da 1,97 milioni (2013, governo Letta) ai 4,2 milioni del 2014, primo anno di Renzi. E ad avere visto aumentare l’utile netto da 689 a 43.326 euro. La Eventi 6 organizza eventi commerciali distribuisce quotidiani in Toscana e regioni limitrofe. Il segreto del suo sucesso: avere saputo attirare nuovi clienti e riportare all’ovile qualcuno che lo fu anni fa. Nel sito della Eventi 6 alla voce “Portfolio” l’11 ottobre 2013 erano citati solo 3 clienti: la Opel di Firenze, Esselunga e Conad. Oggi sono 12 i clienti: dei 3 sopra è restata solo Conad, ma si sono aggiunti Euronics, Trony, Dico, Arcaplanet e Mondo Convenienza. Boom dei clienti del mercato editoriale: Panini, Pagine Gialle, la Repubblica, Leggo, Metro e il gruppo Poligrafici editoriale. In barba ai gufi ecco dimostrato che la Renzinomics funziona!

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    15 Luglio 2016 - 16:04

    Renzi,un nome una garanzia!

    Report

    Rispondi

  • mallardogiulio

    31 Agosto 2015 - 01:01

    Solo a Berlusconi si contesta il conflitto di interessi,forse e un caso che parenti e amici il PIL e aumentato,ma no e per la loro capacità di creare.Nemmeno le galline ci credono.ce da ridere per non disgustarsi.

    Report

    Rispondi

  • marco53

    15 Luglio 2015 - 11:11

    L'unica cosa che rimarrà nella storia del venditore di pentole, è l'aver sistemato tutta la famiglia e gli amici fiorentini. Dello sfascio inflitto all'Italia non rimarrà traccia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media