Cerca

Manifestazione a Firenze

Dario Nardella scende in strada tra immigrati e antagonisti e si prende uno sputo in testa

6 Marzo 2018

2
Dario Nardella scende in strada tra immigrati e antagonisti e si prende uno sputo in testa

Giornata nerissima per i renziani... mentre Matteo Renzi era alle prese con gli effetti esplosivi delle sue dimissioni "posticipate" annunciate ieri, il suo successore al Comune di Firenze Dario Nardella s'è trovato alle prese con l'ennesima protesta di immigrati e centri sociali sotto il municipio, dopo l'uccisione, ieri, di un immigrato senegalese di 70 anni ad opera di uno squilibrato. Sceso in strada, accompagnato dai vigili urbani per far da paciere o comunque sincerarsi della situazione, Nardella s'è preso la sua bella dose di fischi e insulti (compresi quelli da un pregevole africano che gli ha urlato in faccia "Gli italiani sono ignoranti") e poi s'è beccato uno sputo nella sua bella chioma pettinata e fonata da uno dei centri sociali.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sergion49

    06 Marzo 2018 - 19:39

    Gli sta bene a questi comunisti di merda , loro li hanno allevati lasciandoli fare il cazzo che vogliono . Visto i risultati delle elezioni ?

    Report

    Rispondi

Scontro tra tifoserie in Basilicata, un uomo muore investito: la prima ricostruzione

Gregoretti, Pietro Grasso: "Non è disappunto, la mia posizione è giustificata dal diritto internazionale"
Brad Pitt, clamoroso bacio dietro le quinte con Jennifer Aniston. E i fan sperano in un ritorno di fiamma
Giuseppe Conte

media