Cerca

Sostenibilita

Wwf chiede a parlamentari europei di salvare la pesca, il mare e l'industria ittica

Al via la campagna "Arresta la bancarotta dei nostri oceani"

16 Ottobre 2012

0
Wwf chiede a parlamentari europei di salvare la pesca, il mare e l'industria ittica
Al via la campagna "Arresta la bancarotta dei nostri oceani"

Roma, 16 ott. - (Adnkronos) -Il Wwf chiede a tutti di inviare un messaggio su www.wwf.eu/stopbankrupting ai parlamentari europei che si occupano di pesca, per chiedere una leadership che costruisca un futuro duraturo per la pesca, per i mari e per l'industria ittica. Parte così "Arresta la bancarotta dei nostri oceani", la campagna online dell'associazione ambientalista per far sapere ai parlamentari che il loro voto è di vitale importanza per i mari e per le specie che li abitano.

"Per trent'anni i ministri europei della pesca hanno preso delle decisioni che hanno portato solamente a pescare in maniera eccessiva, con la conseguenza di aver esaurito i pesci e mandato in crisi l'industria della pesca. Se questo continuerà così gli ecosistemi si destabilizzeranno e l'economia della pesca fallirà. Ma questo mese può cambiare tutto - fa sapere il Wwf - La commissione parlamentare del Parlamento Europeo che si occupa di pesca dibatterà e voterà il futuro dei nostri mari. I parlamentari europei hanno la possibilità di correggere gli errori fatti in anni e anni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media